Canada, banca centrale conferma tassi ma riduce QE

(Teleborsa) – La Bank of Canada (BoC) ha mantenuto invariato l’attuale tasso overnight allo 0,25%, ma allo stesso tempo ha anche deciso di ridurre di un terzo la dimensione dei suoi acquisti settimanali di asset a 2 miliardi di dollari. Si tratta della terza volta, dallo scorso anno, che la banca centrale riduce il piano di Quantitative Easing (QE).

La maggior parte degli analisti prevede che la banca centrale porrà fine al programma di QE nel quarto trimestre di quest’anno e quindi avvii un piano per aumentare i tassi di interesse.

“Rimaniamo impegnati a mantenere il tasso di interesse ufficiale al limite inferiore effettivo fino a quando non verrà assorbito il rallentamento economico in modo che l’obiettivo di inflazione del 2% sia raggiunto in modo sostenibile“, ha spiegato la Banca nella nota che accompagna la decisione.

La decisione della BoC riflette la forza dell’economia canadese. I dati pubblicati di recente hanno mostrato che il Paese ha creato più di 230.000 nuovi posti di lavoro a giugno. Ciò ha portato l’occupazione complessiva all’1,8% dei livelli pre-pandemia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Canada, banca centrale conferma tassi ma riduce QE