Cambiamenti climatici, Mattarella: “Giovani chiedono alle Istituzioni di agire”

(Teleborsa) – E’ iniziato questa mattina il “Global Climate Strike for Future”, la giornata globale in cui i ragazzi di tutto il mondo vengono chiamati dalla 16enne Greta Thunberg, ad aderire allo sciopero lanciato per combattere la crisi climatica che colpisce il pianeta.

La giovane attivista svedese ha iniziato la sua battaglia personale per migliorare il pianeta, in solitaria, lo scorso agosto. Ogni venerdì invece di andare a scuola si dirigeva con il suo cartello, sul quale chiedeva il rispetto degli Accordi di Parigi, di fronte al Parlamento di Stoccolma, e manifestava per quello in cui credeva. Nonostante in molti abbiano cercato di dissuaderla dalla costante pratica settimanale, lei non ha mai ceduto ed ha continuato a promuovere il suo ideale in quel modo.

A pochi mesi di distanza, il gesto ha ispirato milioni di studenti che hanno aderito allo sciopero richiesto dalla piccola attivista per la giornata di oggi. E Greta è divenuta una influencer in campo ambientalista.

Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha rivolto la sua attenzione alla tematica messa in primo piano dalla ragazza. Durante il suo intervento all’università Politecnica delle Marche, il Capo dello Stato ha infatti ribadito che, nelle oltre 200 piazze italiane gremite dai manifestanti, “tanti giovani ricordano a tutti e chiedono a tutti, soprattutto alle istituzioni, di agire per difendere il clima e l’ambiente sulla terra”.

A far reggere su basi concrete le richieste di tutela ambientale promosse dagli studenti è arrivato nei giorni scorsi anche l’allarme da parte dell’Onu, che ha reso nota lacriticità della situazione del nostro ecosistema.

(Foto: Per gentile concessione della Presidenza della Repubblica)

Cambiamenti climatici, Mattarella: “Giovani chiedono alle Istitu...