Cambi, sterlina debole dopo dati Gran Bretagna

(Teleborsa) – Sul mercato Forex, la sterlina corregge nei confronti delle principali valute di riferimento, appesantita dalla deludente lettura delle vendite al dettaglio. I consumi, nel mese di dicembre, non hanno superato le aspettative degli analisti, seppur in lieve ripresa.

Il cambio con l’euro vale al momento 0,8515 mentre il cross con il dollaro scambia a 1,3028.

Le vendite al dettaglio espresse in volume, ossia in base alla quantità di merce acquistata, hanno evidenziato una crescita su base annua dello 0,9% rispetto al +0,8% dello stesso mese di un anno fa. Le aspettative di mercato erano per un incremento del 2,6%.

Su base mensile si registra ancora una variazione negativa dello 0,6% dal -0,8% di novembre. Le stime di consensus erano per una crescita dello 0,5%.

Il dato, secondo gli addetti ai lavori, lascia presagire un possibile taglio dei tassi di interesse da parte della Banca di Inghilterra. Attualmente, i tassi d’interesse in Regno Unito sono allo 0,75%, ma durante l’ultima riunione, due membri del Board avevano proposto di abbassare il costo del denaro allo 0,5%. Il governatore della banca centrale, Mark Carney, in quell’occasione, aveva sostenuto la decisione di lasciarli invariati.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cambi, sterlina debole dopo dati Gran Bretagna