Cambi, l’euro vola ai massimi da sei mesi a 1,10 dollari

(Teleborsa) – L’euro continua a correre sui mercati internazionali, confermandosi ai massimi degli ultimi 6 mesi contro il dollaro. Il cross euro/dollaro si attesta attorno agli 1,10 dollari, massimo dallo scorso mese di novembre, quando mancano ormai due giorni all’esito delle elezioni in Francia. 

Domenica si terrà il ballottaggio fra i candidato centrista Emmanuel Macron, il favorito, nei sondaggi, e la rivale di ultradestra Marine Le Pen, data ormai per perdente dopo l’ultimo episodio di contestazione sul palco. E’ accaduto ieri a Dol-de-Bretagne, dove un gruppo di manifestanti ha lanciato uova gridando “fuori i fascisti” verso la leader del Front National.

L’esito “rassicurante” della vittoria di Macron all’Eliseo gioca la parte dal leone sul mercato dei cambi, facendo apprezzare l’euro, per la stabilità garantita all’Eurozona, e deprezzare il dollaro, che era salito grazie alla sua natura di “bene rifugio”.

Il biglietto verde poi sconta anche le ultime decisioni di politica monetaria della Fed, in attesa che oggi venga pubblicato il dato sul mercato del lavoro USA.

Cambi, l’euro vola ai massimi da sei mesi a 1,10 dollari