Calzature, Foot Locker annuncia conti pessimi e in calo

(Teleborsa) – Conti pesantemente deludenti per la catena di calzature sportive Foot Locker, che reagisce molto male nel circuito pre-market della borsa USA, scivolando di circa il 20%. 

La società statunitense ha chiuso il trimestre con un utile netto quasi dimezzato a 51 milioni di dollari, pari a 39 cent ad azione, in forte calo rispetto ai 127 milioni, pari a 94 cent ad azione, dell’anno prima. L’EPS adjusted è stato di 62 cent, ben al di sotto dlele attese, che indicavano un utile unitario di 90 cent.

Giù le vendite che sono scivolate del 4,4% a circa 1,7 miliardi di dollari, risultando inferiori al consensus di 1,8 miliardi di dollari. Le vendite same stores (a parità di punti vendita) sono calate del 6%.

Il numero uno Richard Johnson ha giustificato questi numeri anche con le “limitata disponibilità di prodotti innovativi”, affermando che tale tendenza persisterà anche per il resto dell’anno. 

Calzature, Foot Locker annuncia conti pessimi e in calo