Calo per il settore beni personali a Milano (-1,45%), perde molto Tod’s

(Teleborsa) – Calo per l’indice dei beni personali italiano che segue la scia dell’andamento in frazionale diminuzione dell’EURO STOXX Personal & Household Goods.

Il comparto degli articoli casalinghi in Italia scivola a quota 77.949,13 di 1.148,78 punti rispetto alla chiusura precedente. Andamento fiacco per il comparto beni personali e casalinghi europeo che si mostra in leggero calo sulla chiusura precedente a quota 839,97, dopo che in principio era 843,81.

Tra i titoli del FTSE MIB, a picco Ferragamo, che chiude gli scambi con un pessimo -2,71%.

Frazionale ribasso per Luxottica, che chiude gli scambi con una perdita dello 0,90%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, affonda sul mercato Tod’s, che alla chiusura soffre con un calo del 10,88%.

Seduta molto negativa per FILA, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,54%.

Giornata da dimenticare per Brunello Cucinelli, che archivia la sessione in forte flessione, mostrando una perdita del 2,33% sui valori precedenti.

Tra le small-cap di Milano, aggressivo ribasso per Stefanel, che flette in maniera scomposta, archiviando la sessione con una perdita del 6,58%.

Ribasso scomposto per Digital Bros, che archivia la sessione con una perdita secca del 2,54% sui valori precedenti.

Seduta negativa per Safilo, che chiude le contrattazioni con una perdita dell’1,67%.

Calo per il settore beni personali a Milano (-1,45%), perde molto ...