La California batte la Gran Bretagna: è la quinta economia al mondo

California quinta economia al mondo, i suoi principali punti di forza: Silicon Valley e Hollywood

La California è la quinta economia al mondo: a dirlo i numeri, che hanno decretato il sorpasso della Gran Bretagna.

Sono diversi i fattori che hanno portato a questo cambiamento nello scacchiere delle potenze economiche globali. Non da ultime le recenti vicende inglesi. Per fare due esempi basti citare la Brexit, con l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, sancita dal referendum datato 23 giugno 2016, ma anche l’instabilità dei tassi di cambio.

Se da una parte ciò che è accaduto in Gran Bretagna ha inciso sul sorpasso, dall’altra, però, non si possono sottovalutare i punti di forza dello stato californiano che hanno portato al boom economico. I dati pubblicati dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti sono la traccia chiara e inconfondibile della crescita. Infatti se il PIL del Golden State, facendo un confronto con quello dell’anno precedente, è aumentato nel corso del 2017 di 127 miliardi di dollari,  attestandosi a 2750 miliardi di dollari, lo stesso non si può dire di quello inglese. Il PIL britannico si è ridotto a 2625 miliardi di dollari, per usare la stessa moneta come parametro.

La nuova classifica, quindi, vede alla guida delle potenze economiche Stati Uniti, seguiti da Cina al secondo posto, Giappone al terzo e Germania al quarto gradino del podio.

Ma quali sono le principali ricchezze della California? Per rendere l’idea della sua potenza economica bastano due semplici nomi: Silicon Valley e Hollywood, che tradotti si possono declinare in tecnologia e spettacolo. Ma non va sottovalutata anche la presenza di vigneti, va ricordato che la California è una produttrice importante di vino, con le coltivazioni della Napa Valley e Sonoma Valley.

In California vive il 12 per cento della popolazione statunitense. Il suo contributo nella crescita dell’occupazione fra il 2012 e il 2017 si attesta al 16 per cento, andando a incidere nell’economia americana con una percentuale del 14,2. Servizi finanziari e mercato immobiliare hanno inciso sul boom con 26 miliardi di dollari, di 20 miliardi è invece il contributo del settore dell’informazione.

Fra le aziende più importanti che si trovano in California si possono ricordare: Facebook, Apple, la divisione hardware di Amazon, LinkedIn, Netflix, Google Inc e PayPal. Anche nel 2002 la California era stata alta in classifica, per poi retrocedere in decima posizione nel 2012 a causa della Grande Recessione.

Nello scacchiere delle 12 potenze mondiali a livello economico l’Italia si piazza alla decima posizione, fra Brasile e Texas.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La California batte la Gran Bretagna: è la quinta economia al mondo