Calcolo della rata del prestito personale. Ecco come fare

Calcolare la rata del prestito è utile per capire se è sostenibile e scegliere la soluzione migliore

Quando si richiede un prestito, calcolare la rata è utile: permette di capire se il prestito è sostenibile e di confrontare più proposte, scegliendo quella migliore.

Calcolare la rata non è immediato, ma è piuttosto semplice se si conoscono tutti i dati utili. È importante infatti sapere il valore del Tasso Annuo Nominale (TAN), il Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) e il numero complessivo delle rate, insieme alla frequenza.

Sulla rata incidono alcune variabili, che possono farne cambiare il valore. Le variabili sono il Tasso Annuo Nominale, e il Tasso Annuo Effettivo Globale. Il TAN è la quota degli interessi applicati dalla banca sul denaro prestato, il TAEG è un indicatore che esprime il costo complessivo del prestito e comprende anche spese e oneri da pagare.
Il finanziamento infatti è costituito dal prestito della banca, più i costi dell’istruttoria, di apertura, di gestione e chiusura del finanziamento ed eventuali spese per l’assicurazione.

Solitamente dal TAEG, sono escluse le tasse da versare per la stipula del contratto, gli interessi di mora, le eventuali spese legali per il recupero forzato del credito.
Il Tasso Annuo Effettivo Globale è la variabile più utile da considerare nella scelta del prestito migliore, perché a parità di prestito e di TAN, il TAEG più basso sarà sicuramente il più conveniente.
In ogni caso, TAN e TAEG possono cambiare da banca a banca.

Se si sceglie di utilizzare internet per calcolare la rata del prestito personale, basta inserire i dati richiesti nei campi del calcolatore automatico, cioè importo del prestito, durata, tasso di interesse, frequenza delle rate. Alla voce tasso di interesse, è necessario inserire il valore del TAEG per ottenere una rata che comprenda anche le spese aggiuntive.

È possibile però anche calcolare la rata, servendosi di Excel: si imposta la tabella di calcolo e si compila poi con i dati utili (importo, durata del presto, numero delle tasse, tasso di interesse). Ad essi poi applicherà la formula necessaria per il calcolo che offre Excel: RATA = (TassoInteresse/N°Rate annuali;N°Rate Complessive;Finanziamento).

In questo modo è possibile calcolare la rata di un prestito o confrontare prestiti con ammontare uguale, TAN uguale e TAEG differenti, ricercando il più conveniente.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Calcolo della rata del prestito personale. Ecco come fare