Calcio, cresce per il terzo anno il valore dei primi 32 club europei

(Teleborsa) – Cresce per il terzo anno consecutivo il valore d’impresa delle società calcistiche europee, che quest’anno è aumentato del 9% a 35,55 miliardi di euro, portando la crescita degli ultimi 3 anno a +35%. E’ quanto calcolato da un report di Kpmg dedicato ai primi 32 club calcistici europei.

La quarta edizione di “Football Clubs Valuation: The European Elite 2019” certifica il sorpasso del Real Madrid sul Manchester United: il club inglese, che risente anche della svalutazione della sterlina, passa al secondo posto, lasciando il primo ai granata. Si tratta però delle due uniche squadre europee con Enterprise value (valutazione) superiore ai 3 miliardi di euro.

Il report include anche sei squadre italiane – Inter, Napoli, Milano, Roma, Lazio e Juventus – ma solo i Bianconeri entrano nella “top ten” europea, con 1,5 miliardi di capitalizzazione (+19%), grazie all’aumento dei ricavi commerciali (+21%), dei follower sui social media (+42%) e del valore di mercato della squadra (+40%).

Nonostante la crescita del suo valore, Juventus cede il passo al Tottenham, che conquista il 9° posto in classifica sulla base del valore d’impresa con 1,6 miliardi (+31% anno su anno)

L’Inter invece guadagna ben cinque posizioni attestandosi al 15° posto con 692 milioni di enterprise value (+41% su anno).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Calcio, cresce per il terzo anno il valore dei primi 32 club euro...