Caduta verticale per Isagro, trascina giù il settore chimico

(Teleborsa) – Pesante la discesa di Isagro, che esibisce una variazione percentuale negativa del 3,46%.

Il titolo della società, che opera a livello mondiale nel mercato di agrofarmaci e biostimolanti, sta trascinando al ribasso l’intero settore chimico di Piazza Affari. L’indice FTSE IT Chemicals, infatti, cede oltre 3 punti percentuali. 

A inizio mese, Isagro ha annunciato i numeri della semestrale, che hanno evidenziato un fatturato sostanzialmente stabile rispetto al periodo precedente. L’azienda ha registrato maggiori vendite negli Stati Uniti che hanno controbilanciato un minor fatturato in India e Italia. 

 

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 1,68 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 1,535. L’equilibrata forza rialzista di Isagro è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 1,825.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Caduta verticale per Isagro, trascina giù il settore chimico