Buongiorno dalla Borsa 23 aprile 2019

(Teleborsa) – Nessuna variazione significativa in chiusura per il listino USA, con il Dow Jones che si attesta sui valori della vigilia a 26.511,05 punti; al contrario, il Nasdaq 100 procede a piccoli passi, avanzando a 7.713,49 punti. Consolida i livelli della vigilia il Nikkei 225 (+0,19%); in forte calo l’indice cinese (-1,86%).

Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente. La cautela si palesa anche sulla piazza di Milano, che si posiziona sulla linea di parità. Bilancio positivo per Francoforte, che vanta un progresso dello 0,57%; sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,38%; sostanzialmente invariato Parigi, che riporta un misero -0,11%.

Il settore automotive, con il suo -1,28%, si attesta come peggiore del mercato. Aggressivo ribasso per Fiat Chrysler, che passa di mano in perdita del 2,73%.

Si attende dalla Germania la diffusione dell’Indice IFO, previsto domani. Negli Stati Uniti sempre domani nel pomeriggio i mercati sono in attesa delle Scorte di Petrolio. Giovedì, sempre negli Stati Uniti, saranno pubblicati gli Ordini beni durevoli. Venerdì, in Giappone, sarà pubblicato il Tasso di Disoccupazione.

Buongiorno dalla Borsa 23 aprile 2019