Buongiorno dalla Borsa 16 settembre 2019

(Teleborsa) – Nessuna variazione significativa in chiusura per il listino USA, con il Dow Jones che si attesta sui valori della vigilia a 27.219,52 punti; al contrario, depressa nel finale il Nasdaq 100, che chiude sotto i livelli della vigilia a 7.892,95 punti. In denaro il Nikkei 225 (+1,05%), come l’indice cinese (0,67%).

Tutti negativi gli indici di Piazza Affari e degli altri principali listini europei, che fanno un passo indietro. Tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,52%; piccola perdita per Londra, che scambia con un -0,22%; giornata fiacca per Parigi, che segna un calo dello 0,59%.

Il settore beni industriali, con il suo -1,80%, si attesta come peggiore del mercato. In forte ribasso Fidia, che mostra un disastroso -6,98%.

È previsto stamattina dall’Italia l’annuncio dei Prezzi al Consumo su base sia annuale che mensile. I mercati sono in attesa dell’Indice ZEW della Germania, in previsione domani. I mercati sono in attesa della Produzione industriale degli Stati Uniti, in previsione sempre domani nel pomeriggio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Buongiorno dalla Borsa 16 settembre 2019