Bullard (Fed) rivede la sua posizione sui tassi USA

(Teleborsa) – James Bullard, presidente della Federal Reserve di St. Louis, e da quest’anno membro votante della Federal Reserve, è noto per le sue posizioni a favore di una politica monetaria non eccessivamente accomodante. Cosiddetto “falco” in seno alla Fed, Bullard ha rivisto la sua posizione riguardo ai tassi di interesse statunitensi, alla luce delle ultime indicazioni giunte dall’economia americana.

“La crescita deludente è stato uno dei motivi per cui ho rivisto le mie previsioni sui tassi” e, a “tenere tutte le opzioni aperte per la riunione di giugno”, ha detto il numero uno della Fed di St. in un’intervista al New York Times. La Banca centrale americana, ha spiegato il governatore, “si muove in base ai dati macroeconomici” e poiché “arriveranno molte informazioni tra ora e giugno, sarà in grado di prendere decisioni” durante la prossima riunione, in calendario il 15 e 16 giugno.

Il banchiere, noto per le sue posizioni centriste, ma più vicine ai “falchi” della Fed, ha spiegato che una crescita media dell’1,5% negli ultimi quattro trimestri “non sembra molto buona”.

La Federal Reserve, durante la riunione di aprile, ha deciso di non toccare il costo del denaro, alla luce della debole crescita negli USA.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bullard (Fed) rivede la sua posizione sui tassi USA