BTP Italia con il botto: domanda record per 22,3 miliardi

(Teleborsa) – Grande successo per il collocamento del BTP Italia, che ha totalizzato record di domanda: la seconda fase del collocamento, riservata agli Istituzionali, si è chiusa oggi con richieste per 8 miliardi di euro, che aggiunti agli oltre 14 miliardi della prima fase, aperta al pubblico retail, porta il complessivo a 22,3 miliardi di euro.

Un quantitativo ben oltre le più rosee aspettative del Tesoro, che con questa emissione contava di raccogliere fra i 13 ed i 16 miliardi di euro, per finanziare le misure predisposte dal Dl Rilancio.

Il titolo indicizzato all’inflazione italiana, scadenza 5 anni, è stato pensato sin dalla sua origine nel 2012 per la clientela retail ed offre condizioni particolarmente vantaggiose in termini di rendimento e rimborso.

Questa nuova emissione, in particolare, offre un tasso cedolare reale dell’1,4%, cui si aggiunge un premio fedeltà ai sottoscrittori che lo manterranno per i prossimi 5 anni (8xmille del capitale investito).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BTP Italia con il botto: domanda record per 22,3 miliardi