BTP Italia, collocati in totale 11,9 miliardi. A istituzionali 4,71 miliardi

(Teleborsa) – La seconda fase del collocamento della diciottesima emissione del BTP Italia, riservata agli investitori istituzionali, si è chiusa con ordini per 4,71 miliardi di euro. Ieri, a chiusura dei tre giorni di offerta alla clientela retail, l’importo collocato era di 7,28 miliardi. Il totale si attesta quindi a 11,99 miliardi di euro.

In occasione dell’ultima edizione, lo scorso giugno, il ministero dell’Economia aveva raccolto 9,4 miliardi di euro, il 76,91% dei quali assegnati a investitori retail. Nella sedicesima edizione, quella di maggio 2020, aveva raccolto 22,3 miliardi di euro, il 62,8% dei quali assegnati a investitori retail. Dal 2012 a oggi, sono stati raccolti in totale 181 miliardi di euro.

Questa mattina il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) aveva comunicato che il tasso cedolare (reale) annuo definitivo della diciottesima emissione del BTP Italia è pari all’1,60%.

Il titolo collocato in questi giorni è indicizzato al tasso di inflazione italiana, con cedole corrisposte ogni 6 mesi insieme alla rivalutazione del capitale per effetto dell’inflazione dello stesso semestre. La diciottesima emissione ha una durata di 6 anni e prevede un premio fedeltà pari all’8 per mille per coloro che lo acquistano all’emissione e lo detengono fino a scadenza, nel 2028.