BTP Italia: collocati 7,7 miliardi di euro. Cedola alzata allo 0,55%

(Teleborsa) – Si è chiuso con richieste per oltre 7,5 miliardi di euro il collocamento del nuovo BTP Italia con scadenza a 8 anni.

Nella seconda fase del collocamento dedicata a investitori istituzionali, che si è aperta e conclusa oggi, 17 maggio 2018, il numero delle proposte di adesione pervenute ed eseguite è stato pari a 286, per un controvalore emesso pari a 3,652 miliardi di euro, fa sapere il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Nel corso della prima fase del collocamento (dedicata a investitori individuali e affini), che si è svolta dal 14 al 16 maggio, sono stati invece conclusi 62.728 contratti per un controvalore pari a 4,056 miliardi.

Pertanto l’importo emesso è stato pari a 7,709 miliardi di euro.

Per il nuovo titolo, che ha godimento 21 maggio 2018 e scadenza 21 maggio 2026, è fissato il tasso cedolare (reale) annuo definitivo, pari a 0,55%, pagato in due cedole semestrali, fa sapere il MEF che ha dunque rivisto al rialzo la cedola rispetto allo 0,40% comunicato precedentemente.

BTP Italia: collocati 7,7 miliardi di euro. Cedola alzata allo 0,...