Btp Futura, prima emissione chiusa con oltre 6 miliardi

(Teleborsa) – Si è chiusa – tenendo conto dei 349 milioni sottoscritti oggi, ultimo giorno di collocamento – con una raccolta complessiva pari a 6,13 miliardi di euro (6.132.260.000) la prima emissione del Btp Futura, il titolo a scadenza decennale e tassi cedolari crescenti rivolto esclusivamente ai piccoli risparmiatori.

Messi in campo dal ministero dell’Economia per finanziare gli interventi antricrisi pandemica, questi titoli decennali prevedono un premio extra a chi acquisterà il titolo durante il periodo di distribuzione e lo deterrà fino a scadenza, con un valore minimo garantito pari all’1%, che potrà aumentare fino ad un massimo del 3%, sulla base della media del tasso di crescita annuo del Pil nominale dell’Italia registrato dall’Istat nel periodo di vita del titolo.

Non erano previsti tetti o riparti. La domanda, a partire da un lotto minimo di mille euro, è stata completamente soddisfatta, salvo facoltà che si era riservata il Ministero di chiudere anticipatamente l’emissione, circostanza che non si è verificata.

I contratti sottoscritti oggi sono stati 10.490 per la precisione con il totale che sale così a 174.318. L’importo medio sottoscritto dai piccoli risparmiatori italiani – secondo quanto emerge da un’analisi preliminare – è stato di poco superiore ai 30mila euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Btp Futura, prima emissione chiusa con oltre 6 miliardi