BTP Futura, i dati della prima emissione

(Teleborsa) – Da lunedì 6 a venerdì 10 luglio sarà possibile sottoscrivere il primo BTP Futura, emesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il codice ISIN del titolo è IT0005415283.

Il titolo sarà interamente destinato al rilancio dell’economia nazionale e avrà una struttura innovativa che premia la fiducia nella ripresa dell’Italia con cedole annuali garantite e rendimento crescente nel tempo.

Le caratteristiche del BTP Futura sono:

– Durata: 10 anni e rimborso dell’intero capitale nominale a scadenza

– Rendimento: cedole semestrali con tassi cedolari annui minimi garantiti a rendimento crescente nel tempo in 3 step:
per i primi 4 ann1: 1,15%
dal quinto al settimo anno: 1,30%
dall’ottavo al decimo anno: 1,45%

I tassi definitivi saranno resi noti al termine del collocamento.

– Bonus: per chi acquisterà il BTP Futura all’emissione e lo detiene fino a scadenza riceverà un premio fedeltà pari all’1% del capitale investito, che potrà aumentare fino ad un massimo del 3% sulla base della media del tasso di crescita annuo del PIL.

– Periodo di sottoscrizione: dal 6 al 10 luglio
– Taglio minimo: 1.000 euro e multipli
– Commissione di sottoscrizione durante il collocamento: zero
– Fiscalità: tassazione agevolata sui rendimenti al 12,5%

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BTP Futura, i dati della prima emissione