Bruxelles definisce roadmap dell’unione economica e monetaria dell’Europa

(Teleborsa) – Con una tabella di marcia operativa e diverse misure concrete, la Commissione europea adempie all’impegno di approfondire l’Unione Economica e monetaria dell’Europa assunta dal presidente Jean-Claude Juncker 

Bruxelles dà così il via all’approfondimento dell’Unione economica e monetaria e a misure concrete da adottare nel corso dei prossimi 18 mesi. Nel quadro di questo pacchetto presenta inoltre una serie di iniziative. L’obiettivo generale consiste nel rafforzare l’unità, l’efficienza e la responsabilità democratica dell’Unione economica e monetaria dell’Europa entro il 2025.

L’approfondimento dell’Unione economica e monetaria (UEM) vuole raggiungere il fine di: aumentare l’occupazione, la crescita, gli investimenti, l’equità sociale e la stabilità macroeconomica.

In aggiunta alla tabella di marcia, il pacchetto comprende quattro iniziative principali:

1) Una proposta relativa all’istituzione di un Fondo Monetario Europeo (FME), ancorato all’ordinamento giuridico dell’UE e basato sulla struttura ormai consolidata del meccanismo europeo di stabilità (MES);

2)  Una proposta mirante ad integrare, nella sostanza, il trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance nell’ordinamento giuridico dell’Unione, facendo uso dell’adeguata flessibilità insita nel patto di stabilità e crescita e individuata dalla Commissione sin dal gennaio 2015.

3) Una comunicazione sui nuovi strumenti di bilancio atti a garantire la stabilità della zona euro nel quadro dell’Unione, che spiega come sviluppare nel quadro delle finanze pubbliche dell’UE di oggi e di domani talune funzioni di bilancio essenziali per la zona euro e per l’intera UE.

4) Una comunicazione che illustra le eventuali funzioni di un ministro europeo dell’Economia e delle finanze che potrebbe fungere da vicepresidente della Commissione e da presidente dell’Eurogruppo, come sarebbe possibile in base agli attuali trattati dell’UE.

Il presidente Juncker ha dichiarato: “Dopo anni di crisi è giunto il momento di prendere in mano il futuro dell’Europa. La forte crescita economica attuale ci incoraggia ad andare avanti, facendo sì che la nostra Unione economica e monetaria divenga più unita, efficiente e democratica e operi a vantaggio di tutti i cittadini europei”.

Bruxelles definisce roadmap dell’unione economica e monetaria dell’Europa
Bruxelles definisce roadmap dell’unione economica e monetaria de...