Bruxelles avvia negoziati di libero scambio con l’Australia

(Teleborsa) – Mentre laguerra dei dazi continua, l’UE cerca nuovi accordi di libero scambio. 

Bruxelles lancia un negoziato con l’Australia. Il commissario europeo al Commercio, Cecilia Malmström, il Premier australiano Malcolm Turnbull e il Ministro del commercio australiano Steven Ciobo, durante un incontro a Canberra hanno avviato ufficialmente i i colloqui per un accordo commerciale globale tra l’UE e l’Australia. L’obiettivo rimane quello di rimuovere gli ostacoli agli scambi di beni e servizi, creare opportunità per piccole e grandi imprese, nonché stabilire norme ambiziose in linea con altri accordi commerciali dell’UE, contribuendo a forgiare il commercio globale.

L’apertura di colloqui con l’Australia fa parte dell’agenda dell’UE per un commercio aperto ed equo. Segue la conclusione dei negoziati con il Giappone lo scorso anno e il Messico la scorsa primavera, nonché l’entrata in vigore dell’accordo commerciale UE-Canada nel settembre dello scorso anno. Il futuro accordo tra l’UE e l’Australia consoliderà ulteriormente l’impegno dell’UE nella regione Asia-Pacifico.

Il commissario per il commercio Cecilia Malmström ha dichiarato: “Non vedo l’ora di aggiungere l’Australia alla nostra cerchia sempre più ampia di partner commerciali che condividono le stesse idee. In momenti difficili, è incoraggiante vedere che l’Australia condivide il nostro impegno per un’agenda commerciale positiva e l’idea che i buoni accordi commerciali siano una vittoria per entrambe le parti, il risultato dei nostri negoziati sarà un accordo che offre chiari vantaggi sia per l’UE che per l’Australia, aumentando le opportunità economiche per le imprese, sia grandi che piccole, e creando posti di lavoro. Il primo round formale di colloqui si svolgerà a Bruxelles dal 2 al 6 luglio.

Bruxelles avvia negoziati di libero scambio con l’Australia