Bruxelles alle banche UK: il tempo per le licenze in UE sta finendo

(Teleborsa) – “Il tempo scorre”. Così Sabine Lautenschlaeger, membro del Comitato esecutivo della BCE e vicepresidente della Vigilanza unica sulle banche, sulle licenze che le banche UK dovranno ottenere per operare nel mercato Europeo.

“Ottenere una licenza bancaria richiede un certo lasso di tempo, quindi non aspettate troppo a presentarla”, avverte la componente del board in una conferenza a Londra, notando una certa “noncuranza” da parte degli intermediari britannici sul tema. Il problema potrebbe profilarsi qualora si opti per una “hard” Brexit (sebbene questo rischio sembra allontanarsi con il disastroso risultato delle elezioni per Theresa May).

Lautenschlaeger ventila anche l’ipotesi che altre entità, quali i broker-dealer o filiali di altri Paesi attualmente in UK, possano impiantare una sede nell’area euro. In questo caso la vigilanza su tali operatori ricadrebbe sotto la supervisione nazionale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bruxelles alle banche UK: il tempo per le licenze in UE sta finendo