Bruxelles accende un faro sui servizi alle compagnie aeree

Giornata molto negativa per il settore aerospaziale e della difesa europeo.

A mettere di malumore i colossi del comparto, tra i quali figura anche l’italiana Finmeccanica, un’indiscrezione del Financial Times secondo la quale l’Unione Europea avrebbe avviato un’indagine sulla possibile distorsione della concorrenza nei servizi di manutenzione.

Le compagnie aeree sostengono infatti che le tariffe per servizi di manutenzione legati alla fornitura di materiale siano troppo elevati a causa della scarsa concorrenza.

Bruxelles avrebbe inviato una lettera sia ai vettori aerei che ai produttori di componenti per l’industria aerospaziale per chiedere informazioni sui contratti relativi ai servizi.

Queste voci di stampa hanno messo di malumore i principali player del settore, in primis la britannica Rolls Royce, che fornisce i motori Trent XWB per gli Airbus A350, e la francese Safran, che pure rifornisce Airbus. La prima sta cedendo a Londra il 4%, Safran arretra invece a Parigi del 5%.

Bruxelles accende un faro sui servizi alle compagnie aeree