Brooks Brothers, da Sparc offerta per 305 milioni di dollari

(Teleborsa) – Iniziano ad arrivare le prime offerte per Brooks Brothers, storico marchio di abbigliamento made in USA che ha dichiarato fallimento e che ha annunciato di avere depositato una mozione presso il Tribunale Fallimentare degli Stati Uniti per il Distretto del Delaware per ottenere dallo stesso l’approvazione di un accordo di cessione d’azienda in continuità operativa stipulato con l’offerta “civetta” di Sparc Group Llc.

Secondo i termini dell’accordo – si legge nella nota – Sparc intende acquisire sostanzialmente tutto il business globale della società per 305 milioni di dollari. Sparc si è anche impegnata ad acquistare almeno 125 punti vendita al dettaglio di Brooks Brothers”.

L’accordo è soggetto all’approvazione del tribunale e a offerte migliori o più alte nell’ambito della procedura d’asta della società attualmente in corso.

Sparc è una società retail di vasta gamma con una piattaforma multimarca che possiede oltre 2.600 punti vendita al dettaglio e all’interno di grandi magazzini, una piattaforma e-commerce e clienti all’ingrosso in Nord America, Sud America, Europa e nell’area Asia-Pacifico. Il gruppo, spiega il comunicato stampa, è “partner commerciale esclusivo per i marchi Aéropostale e Nautica”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brooks Brothers, da Sparc offerta per 305 milioni di dollari