British Airways, trimestrale in perdita per 1 miliardo. In Q2 attesa capacità al 25%

(Teleborsa) – International Consolidated Airlines (IAG), holding che controlla British Airways e Iberia, ha registrato una perdita operativa da 1.068 milioni di euro nel primo trimestre 2021 (nello stesso periodo del 2020 era stata di 1.860 milioni di euro). A causa dell’incertezza perdurante, la società non fornisce una guidance per il 2021.

La capacità dei voli è stata del 19,6% nei primi tre mesi dell’anno rispetto al 2019 e continua a essere influenzata negativamente dal Covid-19. Gli attuali piani di capacità passeggeri per il secondo trimestre sono per circa il 25% della capacità del 2019, ma rimangono incerti e soggetto a revisione. Nel primo trimestre sono stati operati 1.306 voli solo cargo, rispetto ai 969 nel quarto trimestre 2020.

“Stiamo intraprendendo tutte le azioni necessarie per garantire la solidità finanziaria della nostra attività a lungo termine, compreso l’aumento di capitale di 2,7 miliardi di euro dell’anno scorso e restiamo concentrati sulla riduzione della nostra base di costi e sull’aumento dell’efficienza”, ha commentato il CEO Luis Gallego.

“Stiamo facendo tutto quanto in nostro potere per emergere in una posizione competitiva più forte. Siamo assolutamente certi che una ripresa dei viaggi in modo sicuro può avvenire, come dimostrato dai dati scientifici – ha aggiunto – Siamo pronti a volare, ma è necessaria un’azione del governo“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

British Airways, trimestrale in perdita per 1 miliardo. In Q2 attesa c...