Brillante Piazza Affari supera gli Eurolistini

(Teleborsa) – Piazza Affari cambia rotta e passa in positivo a fine mattinata prendendo vantaggio sulle altre borse europee. A fare da assist al listino milanese è soprattutto il ritorno degli acquisti sui titoli bancari. Nel frattempo, gli investitori si muovono con prudenza in attesa del discorso di Janet Yellen questa sera. Gli addetti ai lavori sperano che dalle parole del Presidente della Federal Reserve possa arrivare qualche indicazione in più sulle prossime mosse della banca centrale statunitense in vista della riunione di metà marzo.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,30%. Ricca l’agenda macroeconomica: tra gli appuntamenti di oggi si segnala quello con l’Istat che ha diffuso la lettura finale del PIL italiano relativo al quarto trimestre e l’indice PMI servizi di Eurolandia. 
Lieve calo dell’oro, che scende a 1.228 dollari l’oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 52,81 dollari per barile.

Lo Spread migliora, toccando i 177 punti base, con un calo di 4 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,10%.

Tra i listini europei senza spunti Francoforte, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Ferma Londra, attorno alla parità. Senza slancio Parigi, che riflette un moderato aumento dello 0,30%. Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dello 0,73% sul FTSE MIB.

Banche (+1,59%), Petrolifero (+1,22%) e Assicurativo (+1,10%) in buona luce sul listino milanese. Nel listino, i settori Materie prime (-0,96%), Beni personali e casalinghi (-0,85%) e Immobiliare (-0,51%) sono tra i più venduti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo UBI Banca (+3,33%), Unicredit (+2,22%)

Bene inoltre BPER (+2,05%) premiata da Banca Akros.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Tenaris, -1,02%.  

Nel lusso, fiacca Luxottica, -0,87% mentre resiste alle vendite Salvatore Ferragamo grazie alla valutazione positiva di Bernstein che ha avviato la copertura sul titolo con giudizio “outperform”.

Discesa modesta per Prysmian, -0,63% che ignora la valutazione positiva giunta da Morgan Stanley. 

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Fincantieri (+3,02%) e Italmobiliare (+2,51%), quest’ultima premiata per i conti. I più forti ribassi, invece, si verificano su Geox, -4,97% penalizzata dai risultati 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brillante Piazza Affari supera gli Eurolistini