Brillante Piazza Affari, la migliore d’Europa. Focus sulle banche

(Teleborsa) – Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, al pari delle principali Borse Europee. A Piazza Affari, l’attenzione degli investitori continua a essere sul comparto bancario, con Banco BPM, BPER e Banca Popolare di Sondrio che nella giornata di ieri hanno diffuso i loro risultati, e Mediobanca e Fineco che lo hanno fatto in quella odierna. Piazzetta Cuccia ha battuto le attese nell’ultimo trimestre del 2021, grazie al contributo delle commissioni di CIB e wealth management che hanno spinto i ricavi ai massimi storici. Fineco ha archiviato il 2021 con utile e ricavi record, grazie anche al grande contributo di Fineco Asset Management,

La migliore del FTSE MIB è Banco BPM, che ha registrato un utile netto sopra le attese e ha portato diversi analisti ad aggiornare la raccomandazione sulla banca e ritoccare i prezzi obiettivo sulle azioni. All’altro capo dell’indice delle blue-chip si posiziona BPER, nonostante il raddoppio dell’utile netto nel 2021 (ha comunicato un rosso nel quarto trimestre a causa di rettifiche pari a 122,8 milioni di euro).

Sul fronte macroeconomico, la produzione industriale italiana è risultata sotto le attese a dicembre 2021: l’Istat stima un calo dell’1% su base mensile e un aumento del 4,4% su base annuale. In Germania è continuato a diminuire il surplus della bilancia commerciale a dicembre 2021.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,144. L’Oro è sostanzialmente stabile su 1.826,8 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la seduta poco sotto la parità con una variazione negativa dello 0,34%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +155 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,74%.

Tra le principali Borse europee in primo piano Francoforte, che mostra un forte aumento dell’1,57%, si muove in territorio positivo Londra, mostrando un incremento dello 0,74%, e denaro su Parigi, che registra un rialzo dell’1,42%.

Giornata di forti guadagni per Piazza Affari, con il FTSE MIB in rialzo del 2,06%; sulla stessa linea, avanza con forza il FTSE Italia All-Share, che continua gli scambi a 29.336 punti.

In netto miglioramento il FTSE Italia Mid Cap (+2,25%); come pure, balza in alto il FTSE Italia Star (+2,14%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, decolla Banco BPM, con un importante progresso del 6,81%.

In evidenza Exor, che mostra un forte incremento del 3,71%.

Svetta Iveco Group che segna un importante progresso del 3,68%.

Vola STMicroelectronics, con una marcata risalita del 3,63%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su BPER, che continua la seduta con -1,17%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Alerion Clean Power (+6,00%), El.En (+5,28%), Esprinet (+4,99%) e Mutuionline (+4,83%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Saras, che prosegue le contrattazioni a -1,68%.

Spicca la prestazione negativa di Banca MPS, che scende dell’1,29%.