Brillante Piazza Affari con auto e banche

(Teleborsa) – Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, che sovraperforma le altre Borse Europee. A fare da assist all’azionariato di Eurolandia contribuisce la buona performance del comparto auto, tra i settori ultimamente più colpiti dalla vicenda dazi USA, e l’intonazione positiva di banche e assicurazioni a partire da Generali.

In serata saranno diffusi i verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve del 12-13 giugno, meeting in cui l’istituto centrale americano ha alzato i tassi di interesse per la seconda volta quest’anno, alimentando aspettative di quattro ritocchi all’insù nel 2018.

L’attenzione si sposterà, poi, sui dati del mercato del lavoro americano con il dipartimento USA che pubblicherà domani il Job Report di giugno. 

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,27%. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.251,5 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un timido guadagno e segna un +0,53%.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 234 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,66%.

Tra i listini europei tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dell’1,32%. Performance modesta per Londra, che mostra un rialzo dello 0,43%. In luce Parigi, con un ampio progresso dell’1,11%. A Milano, scambia in deciso rialzo il FTSE MIB (+1,51%), che raggiunge i 22.014 punti. 

In buona evidenza a Milano i comparti automotive (+4,23%), servizi finanziari (+2,22%) e chimico (+1,98%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Fiat Chrysler (+5,64%), Ferrari (+3,51%), Exor (+3,23%) e Mediobanca (+2,93%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Ferragamo, -2,21% colpita da più broker. Sempre nel lusso, debole Moncler, che scende dell’1,61%.

Fiacca Snam, che mostra un piccolo decremento dello 0,69%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Juventus (+6,51%), Cementir (+4,47%), Gima Tt (+3,78%) e ASTM (+3,64%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Amplifon, che continua la seduta con -1,18%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brillante Piazza Affari con auto e banche