Brillante Piazza Affari. Bene il resto d’Europa

(Teleborsa) – Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, al pari delle principali Borse Europee, confermando l’impostazione positiva mostrata dai listini azionari fin dall’avvio. In una giornata povera di spunti sul fronte societario.

L’attenzione degli investitori resta concentrata sulla pandemia di coronavirus e sugli sviluppi sul fronte della ricerca di un vaccino. Negli USA, intanto, la FDA (Food & Drug Administration) ha concesso un’autorizzazione all’uso di emergenza del plasma dei pazienti guariti dal Covid come trattamento per il coronavirus.

Sul mercato valutario, poco mosso il cross Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,182. Seduta in lieve rialzo per l’oro, che avanza a 1.947,2 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,64%.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +145 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,96%.

Nello scenario borsistico europeo ottima performance per Francoforte, che registra un progresso dell’1,70%, exploit di Londra, che mostra un rialzo dell’1,63%, e su di giri Parigi (+1,77%). Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dell’1,40%.

Leggermente positivo il FTSE Italia Mid Cap (+0,66%); con analoga direzione, in denaro il FTSE Italia Star (+0,86%).

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti tecnologia (+3,00%), petrolio (+2,01%) e servizi finanziari (+1,75%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, acquisti a piene mani su STMicroelectronics, che vanta un incremento del 3,29%.

Effervescente Azimut, con un progresso del 3,10%.

Incandescente Prysmian, che vanta un incisivo incremento del 2,32%.

In primo piano ENI, che mostra un forte aumento del 2,31%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Tinexta (+3,44%), doValue (+3,42%), Sesa (+2,26%) e Datalogic (+2,02%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Carel Industries, che ottiene -1,12%.

Soffre B.F, che evidenzia una perdita dell’1,07%.

Preda dei venditori Piaggio, con un decremento dell’1,05%.

Si concentrano le vendite su Sanlorenzo, che soffre un calo dell’1%.

(Foto: © Luca Ponti | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brillante Piazza Affari. Bene il resto d’Europa