Brillante il listino americano

(Teleborsa) – Prosegue al rialzo la borsa di Wall Street, confermando la buona intonazione dell’avvio.

Povera l’agenda macroeconomica che ha visto la pubblicazione soltanto del dato sull’indice PMI manifatturiero, a cura di Markit. L’attenzione degli investitori è rivolta soprattutto sulle numerose trimestrali di varie big. 

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones in aumento dello 0,87%, mentre, al contrario, giornata senza infamia e senza lode per lo S&P-500, che rimane a 2.569,77 punti. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,21%), come l’S&P 100 (0,2%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti Finanziario (+0,85%), Industriale (+0,69%) e Materiali (+0,56%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto Sanitario, che riporta una flessione di -0,65%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, 3M (+7,69%), Caterpillar (+4,75%), JP Morgan (+1,83%) e Du Pont de Nemours (+1,63%). Le peggiori performance, invece, si registrano su IBM, che ottiene -2,32%. General Electric scende dell’1,91%. Calo deciso per Johnson & Johnson, che segna un -1,48%. Sotto pressione United Technologies, con un forte ribasso dell’1,17%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Hasbro (+2,69%), Netease (+1,93%), Alexion Pharmaceuticals (+1,92%) e Activision Blizzard (+1,87%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Paccar, che prosegue le contrattazioni a -6,24%.

Brillante il listino americano