Brilla STMicroelectronics: Bozotti vede segni di ripresa

(Teleborsa) – Vigoroso rialzo per l’azienda italo-francese di semiconduttori, che passa di mano in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 3,08% dopo aver comunicato conti in calo nel 1° trimestre dell’anno, mostrandosi tuttavia fiduciosa per il futuro. Secondo il President & Chief Executive Officer del produttore di chip, Carlo Bozotti, “dopo alcuni trimestri di debolezza del mercato, durante il primo trimestre abbiamo cominciato a vedere segni di recupero; gli ordinativi sono migliorati in tutte le regioni e in particolare per l’Automotive e l’Industriale. Alla luce di ciò, prevediamo un aumento sequenziale dei ricavi netti di circa il 5,5% come valore intermedio, e il margine lordo intorno al 34,0% come valore intermedio.”

Comparando l’andamento del titolo con l’indice FTSE MIB, su base settimanale, si nota che STMicroelectronics mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +3,08%, rispetto a +1,22% del FTSE MIB).

Il quadro tecnico di breve periodo del produttore di chip mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 5,417 Euro. Rischio di discesa fino a 5,302 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 5,532.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Brilla STMicroelectronics: Bozotti vede segni di ripresa