Brilla Glencore su nomina nuovo chairman

(Teleborsa) – Seduta vivace oggi per Glencore, protagonista di un allungo verso l’alto, con un progresso dell’1,82% e un prezzo pari a 320,9p. Il titolo del gruppo anglo-svizzero, una delle più grandi società minerarie al mondo, è sostenuto dalla nomina di Kalidas Madhavpeddi a nuovo chairman.

Il consiglio di amministrazione di Glencore ha infatti ufficializzato che l’attuale chairman Tony Hayward andrà in pensione (la sua uscita dalla società entro fine 2021 era già stata comunicata). Hayward era stato nominato membro del consiglio al momento dell’IPO della società nel maggio 2011 e nominato presidente nel 2013. Madhavpeddi è entrato a far parte del board di Glencore nel febbraio 2020 e ha oltre 40 anni di esperienza nel settore minerario, compreso l’incarico di CEO di China Molybdenum International (China Moly) dal 2008 al 2018.

“Mentre il mondo passa a forme più pulite di energia e mobilità, il nostro portafoglio di prodotti consentirà a Glencore di svolgere un ruolo chiave nell’aiutarci a raggiungere gli obiettivi di Parigi e a svolgere un ruolo chiave nella transizione energetica e della mobilità in corso”, ha dichiarato Madhavpeddi.

Operativamente le attese propendono per la continuazione del rialzo verso la resistenza stimata in area 323 e successiva a quota 329,2. Supporto a 316,9.

(Foto: © Alexander Bedrin/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brilla Glencore su nomina nuovo chairman