Brilla BPER dopo trimestrale positiva e prospettive M&A

(Teleborsa) – Amplia il margine di guadagno l’istituto di credito emiliano, rispetto ai valori della vigilia, e si attesta a 1,984. Con un rialzo del 3,12%, BPER è il miglior titolo del FTSE MIB. A spingere l’accelerazione a Piazza Affari sono i risultati positivi del primo trimestre dell’ann, in cui l’utile netto è aumentato a 400,3 milioni di euro dai 6,4 milioni dei primi tre mesi del 2020 (grazie anche a componenti straordinarie).

“Se si manifesteranno altre situazioni, anche favorevoli dal punto di vista fiscale, come al solito le valuteremo, ma certamente oggi non è la priorità”, ha detto l’amministratore delegato Piero Luigi Montani agli analisti finanziari che gli hanno chiesto di un possibile scenario di aggregazione. “L’obiettivo principale per me è chiarissimo – ha aggiunto – dobbiamo lavorare sull’integrazione delle filiali ex UBI, che è un lavoro importante”.

Operativamente le attese propendono per la continuazione del rialzo verso la resistenza stimata in area 2,017 e successiva a quota 2,084. Supporto a 1,95.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brilla BPER dopo trimestrale positiva e prospettive M&A