Brilla Atlantia in pole nel FTSE MIB, crisi Governo riduce rischio revoca concessione Autostrade

(Teleborsa) – Brilla il titolo Atlantia che passa di mano con un aumento del 2,47%, a fronte di vendite generalizzate che hanno colpito l’intero listino milanese penalizzato dalla crisi di Governo.

L’esecutivo al capolinea avvantaggia, invece, la società controllata dai Benetton che vede ridursi il rischio dell’avvio di procedura di revoca della concessione autostradale.

A fare da assist alle azioni Atlantia contribuisce anche la decisione degli analisti di Kepler Cheuvreux di alzare il giudizio a “buy” da “hold” e il target price a 28 euro dai 23,5 precedenti.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del FTSE MIB. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione al gestore della più estesa rete autostradale europea rispetto all’indice di riferimento.

L’esame di breve periodo di Atlantia classifica un rafforzamento della fase rialzista con immediata resistenza vista a 24,4 Euro e primo supporto individuato a 23,55. Tecnicamente ci si attende un ulteriore spunto rialzista della curva verso nuovi top stimati in area 25,25.

Brilla Atlantia in pole nel FTSE MIB, crisi Governo riduce rischio rev...