Brexit, slitta ancora il voto del Parlamento sull’accordo con l’UE

(Teleborsa) – Rinviato ancora il voto della Camera Bassa sull’accordo per la Brexit, frutto delle trattative tra la Premier britannica Theresa May e l’Unione europea. Lo sostiene la Bbc che, citando fonti governative, indica la nuova data per la votazione al 15 di gennaio 2019.

In un’intervista rilasciata alla stessa emittente televisiva, Theresa May avverte: “Se l’accordo non sarà approvato entreremo in un territorio inesplorato. Non credo che alcuno possa dire ciò che accadrebbe in termini di reazioni che vedremmo in Parlamento”.

Le dichiarazioni della Premier inglese non dissimulano a speranza di strappare nei prossimi giorni altre garanzie a Bruxelles, in modo tale da poter rassicurare gli oppositori dell’accordo che si annidano in Parlamento. La May, inoltre, ha ribadito la sua contrarietà ad un secondo referendum sulla Brexit.

Continua il dialogo con l’UE: dopo il colloquio telefonico dello scorso venerdì 4 gennaio tra la May ed il Presidente della Commissione europea Juncker, “amichevole” secondo la portavoce dell’esecutivo comunitario, i due sono pronti a risentirsi nel corso di questa settimana.

Brexit, slitta ancora il voto del Parlamento sull’accordo con&nb...