Brexit, respinta mozione Johnson: no a elezioni anticipate

(Teleborsa) – La Camera dei Comuni ha respinto la mozione presentata dal governo britannico di Boris Johnsonper ottenere le elezioni politiche anticipate il 12 dicembre.

La mozione ha ottenuto 299 voti favorevoli, sotto la soglia della maggioranza di due terzi (pari a 434 voti), necessaria per la sua approvazione.

Nella giornata di oggi, lunedì 28 ottobre, l’Unione Europea ha formalmente accettato la richiesta del rinvio per la Brexit, rimandando la data ultima al 31 gennaio 2020. Ad annunciarlo il Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brexit, respinta mozione Johnson: no a elezioni anticipate