Brexit, passo indietro sull’unione doganale?

(Teleborsa) – Restare nell’Unione doganale europea oltre il 2021. Sarebbe questa, secondo il Daily Telegraph, la soluzione del Regno Unito al problema dei confini con l’Irlanda.

La Premier Theresa May avrebbe infatti deciso di chiedere a Bruxelles il “permesso” di rimanere nell’unione doganale dell’UE oltre la data del divorzio con la stessa Unione, qualora la tecnologia necessaria al controllo dei confini con l’Irlanda non fosse ancora pienamente operativa.

La notizia è stata accolta con favore dagli investitori, come testimoniato dal balzo della sterlina sul dollaro, in quanto un’eventuale permanenza della Gran Bretagna nell’unione doganale assicurerebbe maggiore stabilità alle imprese del Paese.

La Premier ha sempre rifiutato una simile opzione in quanto l’obiettivo di Londra è quello di negoziare un nuovo trattato commerciale internazionale.

Brexit, passo indietro sull’unione doganale?