Brexit, Parlamento europeo boccia proposta UK su cittadinanza

(Teleborsa) – L’Europarlamento ha bocciato la proposta avanzata da Londra sullo status dei cittadini europei in Gran Bretagna dopo la Brexit. 

In un documento sottoscritto dai presidenti dei quattro principali gruppi politici dell’assemblea di Strasburgo si evidenzia che a fronte della “reciprocità e parità di trattamento” proposta dall’UE, da Londra è giunta un’offerta “ben lontana da quello a cui hanno diritto i cittadini dell’Unione” in Gran Bretagna.

Il Parlamento europeo minaccia di porre il veto a qualsiasi accordo non basato sulla piena reciprocità e avverte: “Non approveremo alcune estensione” del termine del 30 marzo 2019 fissato per la chiusura dei negoziati.

Secondo il Pe, la proposta di Londra rischia di creare nel Regno Unito una cittadinanza di “seconda classe” per gli europei dei Paesi UE e perpetua una “preoccupante e costante incertezza”.

“L’Unione europea ha la comune missione di ampliare, rafforzare ed espandere i diritti, non di ridurli. Non avalleremo mai – affermano gli europarlamentari – il ritiro retroattivo di diritti. Per noi si tratta di una questione di diritti e valori fondamentali di base, che stanno al centro del progetto europeo”.

Brexit, Parlamento europeo boccia proposta UK su cittadinanza
Brexit, Parlamento europeo boccia proposta UK su cittadinanza