Brexit, l’appello accorato di May a Corbyn: “Troviamo accordo in fretta”

(Teleborsa) – Alla fine, Theresa May potrà dire di aver tentato davvero tutte le strade, sia le principali che quelle più nascoste. La Premier britannica, incastrata ormai da mesi nel labirinto Brexit dal quale non riesce proprio ad uscire, gioca la carta dell’appello accorato.

“Troviamo un accordo” di compromesso sull’uscita dall’Ue, ma troviamolo in fretta: possibilmente prima delle Europee di fine mese”, scrive sul Mail on Sunday l’inquilina del numero 10 di Downing Street al leader laburista, Jeremy Corbyn, dopo la batosta subita dai Conservatori nell’ultimo test elettorale locale di questa settimana e il risultato deludente incassato anche dal Labour sullo sfondo dello stallo Brexit. Un copione destinato a ripetersi, in maniera ancora più pesante nell’eventuale voto europeo, sondaggi alla mano, soprattutto per il partito di Governo.

MAY “CORTEGGIA” CORBYN – “Al leader dell’opposizione – scrive May – io dico questo: ascoltiamo ciò che gli elettori hanno voluto esprimere, la loro frustrazione, e mettiamo per il momento da parte le nostre differenze. Troviamo un accordo”. L’obiettivo tutt’altro che nascosto, ma anzi apertamente dichiarato, è quello di dare “nuovo impeto di urgenza” all’affannoso dialogo bipartisan avviato in extremis, prosegue la Premier, lasciando intendere di essere pronta a fare concessioni pur di “uscire dal vicolo cieco” .

Corbyn, intanto, deve fare i conti con il fronte dei pro Remain, nello specifico diverse decine di deputati laburisti pronti a storcere il naso davanti a qualunque intesa di compromesso. A meno che non contempli un referendum bis.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brexit, l’appello accorato di May a Corbyn: “Troviamo acco...