Brexit, Ivass: compagnie Uk informino clienti

(Teleborsa) – L”Ivass ha chiesto alle imprese di assicurazione e agli intermediari britannici di informare i loro clienti italiani, che per effetto della Brexit dal 1 gennaio 2021 non potranno potranno più stipulare nuovi contratti né rinnovare quelli esistenti salvo che non siano autorizzati “come operatori di uno Stato non aderente all’Unione europea.”

E’ quanto ribadisce l’istituto di vigilanza in una nota ricordando come le assicurazioni del Regno Unito “sono comunque tenute ad assicurare” anche dopo il 1 gennaio “la corretta esecuzione dei contratti assicurativi in essere, garantendo l’adempimento degli obblighi contrattuali, ivi inclusa la gestione dei sinistri, dei pagamenti, dei riscatti e dei recessi”.

L’Ivass ha inoltre chiesto di porre in atto le “misure necessarie a mitigare gli impatti della Brexit sulle posizioni contrattuali a essi
riferibili”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brexit, Ivass: compagnie Uk informino clienti