Brexit, intesa fra Johnson e ribelli Tory

(Teleborsa) – Intesa di massima raggiunta tra il premier inglese Boris Johnson ed alcuni potenziali ribelli Tory per far approvare ai Comuni, la prossima settimana, il contestato disegno di legge che rimette in discussione parte degli impegni presi sul dopo Brexit nell’Accordo di Recesso con l’UE. Si tratta in particolare dello status doganale dell’Irlanda del Nord.

Lo riporta la Bbc secondo cui in base all’intesa, Johnson si sarebbe impegnato a recepire i contenuti di un emendamento presentato da uno dei compagni di partito, il presidente della commissione Giustizia, Bob Neill, che sottrae al governo il potere di modificare gli impegni raggiunti con Bruxelles.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brexit, intesa fra Johnson e ribelli Tory