Brexit, il Parlamento boccia l’accordo

(Teleborsa) – Il Parlamento inglese per la seconda volta boccia l’accordo sulla Brexit voluto da Theresa May: 391 i voti contrari, 242 quelli a favore.

Al termine della votazione, la Premier ha preso la parola dichiarando di aver voluto affrontare personalmente il problema e, pur essendo consapevole del “potenziale danno” nel lasciare l’UE senza un accordo, ha invitato il Parlamento a votare eventualmente anche per una Brexit senza un accordo o per ritardare l’uscita dall’Unione Europea.

Jeremy Corbyn ha sottolineato come il Governo abbia incassato una sconfitta molto pesante e che “è il tempo di accettare che l’accordo non ha il supporto del Parlamento”. Rivolgendosi a May, il leader laburista le ha ricordato di “sapere perfettamente” che una Brexit senza accordo sarebbe un danno enorme per il Paese e ha chiesto nuove elezioni generali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brexit, il Parlamento boccia l’accordo