Brexit, due tweet di Blankfein (Goldman Sachs) mettono in agitazione la City

(Teleborsa) – Il possibile trasferimento delle attività europee di Goldman Sachs da Londra a Francoforte riaccende i timori per le possibili conseguenze negative della Brexit su finanza, economia ed occupazione del Regno Unito.

Ad alimentarli due tweet di Lloyd Blankfein che stanno facendo il giro delle sale operative. 

Nel primo, datato 19 ottobre, l’Amministratore Delegato di Goldman Sachs riferiva di essere stato a Francoforte in un clima molto positivo. “Ho davvero apprezzato. Bene, perché dovrò passare molto tempo lì” ha scritto il top manager chiudendo con l’hashtag #Brexit.

Un messaggio subito visto con allarmismo dato che con ogni probabilità le attività relative all’Unione Europea che la banca d’affari dovrà spostare da Londra verranno ricollocate proprio a Francoforte.

Il Financial Times rileva che la banca ha appena raggiunto un accordo che consentirà di aumentare il personale nella città finanziaria tedesca da 200 a circa 1.000 unità.

Oggi, invece, Blankfein ha postato un altro tweet con allegata la foto del nuovo quartier generale londinese dove scrive: “A Londra. GS continua a investire nel nostro grande quartier generale sull’euro qui. Aspettiamo/speriamo di riempirlo, ma ci sono tanti elementi fuori dal nostro controllo. #Brexit”.

Da rilevare che Blankfein, pur essendo iscritto da anni su Twitter lo usa pochissimo: questi 2 messaggi sulla Brexit fanno parte dei soli 21 complessivi che ha postato da quando è presente sul social network.

Brexit, due tweet di Blankfein (Goldman Sachs) mettono in agitazione la City
Brexit, due tweet di Blankfein (Goldman Sachs) mettono in agitazione l...