Brembo, ricavi in aumento nel 1° trimestre

(Teleborsa) – Inizio d’anno positivo per Brembo, che ha visto i ricavi crescere del 4% rispetto ai primi tre mesi del 2017, a 657,9 milioni di euro (+8,7% a cambi costanti). Quasi tutti i segmenti in cui il Gruppo opera hanno contribuito alla crescita dei ricavi, ad eccezione del settore delle competizioni, che risulta in calo dell’8,2%. Le applicazioni per auto sono in crescita del 3,7%, il settore dei motocicli del 6,8% e i veicoli commerciali del 10,9%.

L’azienda italiana specializzata nello sviluppo e nella produzione di impianti frenanti per veicoli ha chiuso il trimestre con un utile netto di 68,2 milioni, in aumento dello 0,8%, rispetto a 67,7 milioni dell’analogo periodo dell’anno precedente.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2018 si attesta a 275,7 milioni, in aumento di 57,1 milioni rispetto al 31 dicembre 2017.

“I dati relativi al primo trimestre 2018, approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione, riflettono il dinamismo con cui l’Azienda è entrata nel nuovo anno, forte di un consistente portafoglio ordini stimolato anche dall’introduzione di prodotti innovativi, ma soprattutto dal puntuale incremento produttivo dei nostri nuovi stabilimenti in mercati e geografie per noi strategiche come gli USA, il Messico, l’Europa e l’India – ha commentato il Presidente Alberto Bombassei – . A questi promettenti risultati si è aggiunto pochi giorni fa un primo, rilevante segnale di allentamento delle tensioni commerciali tra Stati Uniti ed Europa, con il prolungamento da parte del governo Trump dell’esenzione dai dazi su acciaio e alluminio per l’UE, di cui beneficia l’intero comparto automotive”.

Giù il titolo a Piazza Affari, con un decremento del 3,81%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brembo, ricavi in aumento nel 1° trimestre