Brembo maglia nera del FTSE Mib. Pesa il taglio del target price

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per Brembo, che si avvia a chiudere la sessione in fondo al paniere principale di Piazza Affari.

Il produttore di impianti frenanti, che al momento sta perdendo il 4,32% sul listino milanese, soffre la decisione di Kepler Chevreux di limarne il prezzo obiettivo da 14,5 a 14 euro in scia al taglio delle stime sull’utile per azione relativo al 2017 e al 2018. 

Il giudizio è stato invece confermato a “hold”.

La società svelerà il bilancio del terzo trimestre e i primi nove mesi dell’anno il prossimo 9 novembre.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 14,43 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 13,67. L’equilibrata forza rialzista di Brembo è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 15,19.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

, mostrando una discesa del 4,38%.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 14,43 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 13,67. L’equilibrata forza rialzista di Brembo è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 15,19.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Brembo maglia nera del FTSE Mib. Pesa il taglio del target price