Brembo corre su allentamento tensioni commerciali con gli USA

(Teleborsa) – Impenna il titolo Brembo a Piazza Affari, mostrando una performance decisamente positiva del 3,02%. A far scaldare le azioni della società che produce impianti frenanti per veicoli, la decisione di Trump di estendere l’esenzione dei dazi all’UE su acciaio e alluminio al 1° giugno.

Si allentano dunque, per il momento, le tensioni per una guerra commerciale che potrebbe minacciare anche il settore automobilistico europeo, mercato importante per Brembo che fornisce impianti frenanti ai produttori automobilistici premium tedeschi. Il 100% delle vetture Porsche, ad esempio, monta sistemi Brembo.

A livello comparativo su base settimanale, il trend dell’azienda italiana produttrice di impianti frenanti per veicoli evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del FTSE MIB. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Brembo rispetto all’indice.

Lo status tecnico di medio periodo del re dei sistemi frenanti rimane negativo. Nel breve periodo, invece, evidenziamo un miglioramento della forza rialzista, con la curva che incontra la prima area di resistenza a 12,8 Euro, mentre i supporti sono stimati a 12,31. Le implicazioni tecniche propendono a favore di un nuovo spunto rialzista con target stimato verosimilmente in area 13,29.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Brembo corre su allentamento tensioni commerciali con gli USA