Brembo, conti 2020: utile di 136,5 milioni. Proposto dividendo

(Teleborsa) – Brembo, azienda italiana leader nella produzione di impianti frenanti e quotata a Piazza Affari, ha registrato un fatturato in crescita del 4,5% a 648,7 milioni di euro nel quarto trimestre 2020, un EBITDA a quota 121,6 milioni (18,7% dei ricavi) e un utile netto di 64,8 milioni di euro, in crescita del 17,5% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Questi numeri portano il fatturato dell’intero anno a quota 2,2 miliardi di euro, in calo del 14,8% sul 2019, l’EBITDA a 388,7 milioni (17,6% dei ricavi) e l’utile netto a 136,5 milioni di euro, in calo del 41% sull’anno precedente. Nel corso del 2020, Brembo ha effettuato investimenti per 187,8 milioni di euro. “Particolarmente incoraggianti sono le performance dell’ultimo trimestre – ha commentato il presidente Alberto Bombassei – i principali mercati in cui operiamo mostrano segnali di ripresa, in particolare la Cina e l’India che crescono a doppia cifra”.

Il Cda ha deliberato di proporre all’assemblea un dividendo ordinario lordo di 0,22 euro per ognuna delle azioni ordinarie. Per quanto riguarda le prospettive per l’anno in corso, “il livello degli ordinativi e la saturazione della capacità produttiva con cui abbiamo iniziato l’anno ci rendono ottimisti per il 2021, nonostante permanga l’incertezza sul fronte degli sviluppi della pandemia”, ha scritto l’azienda in una nota.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brembo, conti 2020: utile di 136,5 milioni. Proposto dividendo