Brembo, cala l’utile nel 1° trimestre. Ricavi in crescita

(Teleborsa) – Brembo alza il velo sui conti del 1° trimestre. I ricavi netti consolidati dell’azienda italiana specializzata nello sviluppo e nella produzione di impianti frenanti per veicoli ammontano a € 667,1 milioni, in crescita dell’1,4% rispetto al primo trimestre dell’anno precedente (+0,1% a cambi costanti).

Il margine operativo lordo (EBITDA) del trimestre ammonta a € 134,2 milioni (20,1% dei ricavi), in incremento del 6,0% rispetto allo stesso trimestre del 2018. Al netto dell’effetto del principio contabile IFRS 16, il margine operativo lordo sarebbe pari a € 128,5 milioni (19,3% dei ricavi).

Il margine operativo netto (EBIT) è pari a € 87,0 milioni (13,0% dei ricavi), in calo del 5,0% rispetto al primo trimestre 2018; al netto dell’effetto del principio contabile IFRS 16, il margine operativo netto sarebbe pari a € 85,8 milioni (12,9% dei ricavi).

Il trimestre chiude con un utile netto di € 64,4 milioni, in calo del 5,5%, rispetto a € 68,2 milioni dell’analogo periodo dell’anno precedente.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2019 si attesta a € 389,2 milioni, in aumento di € 252,3 milioni rispetto al 31 dicembre 2018. Si ricorda che rispetto alla chiusura del 2018 si è registrato un aumento di € 176,3 milioni per effetto del nuovo principio contabile IFRS 16.

In uno scenario di mercato ancora difficile e volatile, Brembo conferma volumi e profittabilità in linea con l’esercizio 2018.

Perde terreno il titolo a Piazza Affari: -4,57%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brembo, cala l’utile nel 1° trimestre. Ricavi in crescita