Brasile, l’inflazione resta sopra il target fissato dalla banca centrale

L’inflazione in Brasile, resta ben oltre il target fissato dalla banca centrale.

L’indice dei prezzi al consumo è salito nella prima metà di ottobre al 9,77% rispetto allo stesso periodo di un anno fa (9,57%). Si tratta di un’inflazione ben al di sopra del target al 6,5% fissato dalla Banca centrale brasiliana e ai massimi da dicembre 2003. Le attese degli analisti erano per una salita fino al 9,79%.

L’aumento dei prezzi è dovuto soprattutto ai rialzi registrati nel settore alimentare, in quello dei trasporti e nelle tariffe elettriche.

Nei giorni scorsi, Fitch ha tagliato il rating a “BBB-” e confermato l’outlook negativo, citando Il peggioramento dell’economia, l’aumento del debito pubblico e le maggiori difficoltà di consolidamento fiscale.

Brasile, l’inflazione resta sopra il target fissato dalla banca&...