Brasile, l’inflazione resta oltre il target fissato dalla banca centrale

L’inflazione in Brasile cresce più delle stime. I prezzi al consumo, a settembre (periodo dal 14 agosto al 14 settembre), si attestano al 9,57% su base annuale, come ad agosto, un livello che si confronta con il +9,34% previsto in questi giorni da un pool di economisti interpellati dal Banco do Brasil. Il target fissato dalla banca centrale è al 6,5%.

Il dato sull’inflazione diffuso dall’Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE) è in linea con le stime degli analisti. Su base mensile, la crescita è dello 0,39%.

Nei giorni scorsi, il governo brasiliano ha annunciato l’approvazione di un pacchetto di tagli alla spesa per 7 miliardi di dollari per colmare l’enorme buco che si è aperto nel bilancio del 2016, di 7,8 miliardi di dollari, pari allo 0,5% del PIL.

Brasile, l’inflazione resta oltre il target fissato dalla banca&...