Brasile, inflazione annua all’8,6% a metà luglio. Ai massimi in cinque anni

(Teleborsa) – L’indice dei prezzi al consumo di metà mese del Brasile è stato dello 0,72% a luglio, 0,11 punti percentuali al di sotto del tasso di giugno (0,83%) e superiore alle attese degli analisti (0,64%). Questo è stato il più grande cambiamento per un mese di luglio dal 2004, quando l’indice era dello 0,93%. Lo ha comunicato l’Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE)

L’indice su base annua è salito all’8,6% dall’8,1% di un mese prima. Ciò rappresenta il livello più alto dal settembre del 2016 ed è superiore alla previsione dell’8,5% degli analisti.

Secondo l’IBGE, sette dei nove gruppi di prodotti e servizi oggetto di analisi hanno prezzi elevati a luglio. L’impatto maggiore (0,33 p.p., quindi un terzo dell’aumento complessivo) e la variazione maggiore (2,14%) sono arrivati ??dai costi delle abitazioni. Il secondo contributo maggiore è venuto dai trasporti (1,07% e 0,22 p.p.), anche se in rallentamento rispetto al mese precedente. Seguono prodotti alimentari e bevande (0,49%), che hanno contribuito con 0,10 p.p. all’indice del mese.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brasile, inflazione annua all’8,6% a metà luglio. Ai massimi in...